Carta di Credito Senza Controllo CRIF (anche Revolving) e per Cattivi Pagatori

Le carte di credito per protestati sono difficili da ottenere. Leggi come poterle avere e le alternative.

Ads

MIGLIORI Carte Conto per Protestati

ViaBuy
ViaBuy
Prepagata;

Sito Ufficiale

Le carte di credito per protestati sono molto difficili, se non impossibili, da ottenere.

Purtroppo essere segnalati come protestati non aiuta sicuramente ad avere una vera e propria carta di credito.

Come avere una carta di credito anche se protestati?

La risposta a queste domanda è breve e “brutale”: in Italia un protestato NON può avere una carta di credito.

Perché NON si può avere una carta di credito per protestati

Il motivo è semplice: visto che una carta di credito è praticamente un prestito che la banca ti fa (perché ti dà un importo in denaro non tuo che però puoi usare in ogni momento, anche per le spese di tutti i giorni) e considerando che i prestiti per i protestati sono molto difficili da ottenere, di conseguenza anche le carte di credito per i protestati sono un’utopia.

Diverso è il discorso delle carte prepagate come Viabuy (vedi sito ufficiale), che invece possono essere richieste dai protestati.

ViaBuy
ViaBuy
Prepagata;

Sito Ufficiale

2 ALTERNATIVE per avere una carta di credito per protestati?

Se stai cercando una carta di credito anche se protestato, hai tre opportunità:

  • scegliere una carta prepagata come Revolut (vedi sito ufficiale) che può essere aperta senza controllo CRIF (dunque anche dai protestati);
  • pulire la tua situazione debitoria ed essere cancellato dal registro dei protestati;
  • ottenere una carta di credito in una banca offshore

Soluzione veloce: la carta prepagata

Tra le due, la soluzione più veloce è sicuramente chiedere una carta prepagata per protestati come la Revolut (vedi sito ufficiale), che viene concessa anche ai protestati e ai cattivi pagatori.

Revolut
Revolut
Prepagata;

Sito Ufficiale

Tutto quello che devi fare è registrarti sul sito ufficiale con i tuoi dati reali (per legge la banca deve fare una verifica del nome con i documenti ufficiali) ed entro pochi minuti potrai iniziare già ad usare la carta virtuale (online o tramite Apple Pay o Google Wallet), nell’attesa di ricevere la carta fisica a casa.

Soluzione più lenta ma definitiva: pulire la tua situazione debitoria

Pulire la propria situazione debitoria è invece una cosa più lunga e complessa, perché dovresti prima di tutto saldare i tuoi debiti.

Ci sarà bisogno di tempo per avere nuovamente uno status di credito positivo, ma è l’unica strada che puoi percorrere.

Leggi anche la guida su come uscire dai debiti di https://www.smontaildebito.org/ per scoprire in che maniera puoi uscire dai debiti senza soldi, troverai indicazioni e consigli utili su come riabilitarti da un punto di vista finanziario.

Ci sono però delle alternative altrettanto valide che possono essere prese in considerazione se si cerca una carta di credito quando si è protestati.

Soluzione costosa e rischiosa: carte di credito delle banche offshore

Spesso si pensa che avere una carta di una banca offshore sia una soluzione valida.

E’ vero che alcune banche offshore possono concedere carte anche a soggetti protestati (come la carta Viabuy, ad esempio, che è una carta anonima per protestati), ma è anche vero che i costi sono più alti rispetto a quelli di una carta “normale”. Leggi la nostra recensione e opinioni ViaBuy per scoprire costi, servizi e vantaggi.

ViaBuy
ViaBuy
Prepagata;

Sito Ufficiale

Ci sono infatti delle banche off shore che concedono carte di credito a protestati e cattivi pagatori, ma i costi sono molto alti: solitamente si parte da 500 euro, ma si arriva tranquillamente a pagare anche il doppio.

E alla fine non è detto che si risolva il problema perché queste carte potrebbero non essere accettate in Italia.

Bisogna sempre valutare tra costi e benefici che cosa conviene fare di più.

Alla fine, se hai bisogno di una carta per fare acquisti online o nei negozi, dove caricarci ad esempio lo stipendio, è sicuramente più conveniente (perché meno costosa) una carta come Hype (sito ufficiale).

Quali sono le carte revolving con IBAN per protestati nel 2024?

Le carte revolving sono un altro modo di accedere al credito bancario.

Si tratta di carte che le banche mettono a disposizione del cliente anche per le spese di tutti i giorni.

La carta revolving viene caricata dalla banca con un certo importo che il possessore può decidere se usare o meno.

Quando lo usa, dovrà poi rimborsarlo entro alcune settimane.

Se rimborsa tutta la somma in una volta sola, non paga interessi. Se, invece, non lo fa, allora deve pagare degli interessi che possono anche essere molto alti (in genere oltre il 20% annuo).

Una carta revolving per protestati è sempre difficile da ottenere perché rimane il concetto che si tratta di un prestito da parte di una banca, e come abbiamo visto i protestati difficilmente riescono ad ottenere un finanziamento.

Leave a Reply